Progetto del Mandir della Pace di corsi di educazione sociale nelle scuole nell’insegnamento ed in applicazione dei valori umani di M. Gabriella Lavorgna

I moderni metodi educativi privilegiano solo l’intelligenza e non le virtù. Ma a che serve insegnare se non si inculcano nell’uomo le virtù?
L’attenzione all’educazione e alla dinamica dell’ apprendimento deriva dalla capacità di riflessione sulle condizioni psicologiche dei ragazzi in età scolastica.
Notiamo come il progresso della ricerca e della tecnologia avanzata ha concretizzato la civilizzazione dell’Umanità ma non quella dell’uomo ,in assenza di valori umani; ciò si riflette sulla vita sociale richiedendo un continuo aggiornamento di persone addette all’educazione.
La riflessione deve soffermarsi sul compito principale delle scuole e delle istituzioni che non dovrebbero limitarsi a fornire delle conoscenze libresche ma nello stimolare la sfera emotiva per colmare quelle carenze di natura spirituale che il modello di vita occidentale sembra non saper soddisfare.
.L’uso degli audiovisivi e del computer è sì utile per l’apprendimento ,che viene subìto passivamente, ma impedisce lo sviluppo ed il potenziamento delle capacità creative e di immaginazione.
Cosa fare per non essere sopraffatti dalla macchina? Costruire una rete di emozioni che sviluppi
la capacità di amare sé stessi e quindi l’accrescimento dell’autostima per il superamento della paura .
Dall’inizio della sua vita fino a 12-14 anni la mente del bambino non è assolutamente accessibile alle nozioni astratte e alle idee generali e quindi la sua comprensione avviene attraverso immagini concrete, simboli, annedoti, modelli di riferimento.
La vera formazione dovrebbe basarsi sull’insegnamento della Compassione, della Tolleranza, della Fiducia in se stessi, della Rettitudine, della Non-violenza, per lo sviluppo di una cultura di pace e quindi per la costruzione di un futuro migliore della nostra società .
Questi valori devono essere parte integrante dell’insegnamento sin dalla scuola primaria perché questi studenti costituiranno i futuri leaders della nazione di domani.
Per sostenere i valori umani è necessario rafforzare la conoscenza di ciò che sta accadendo a livello ecologico-ambientale per riequilibrare un ordine naturale che oggi ha come risultato terremoti, alluvioni ed altre calamità naturali.
.A tal fine, in via sperimentativa, la proposta della Fondazione “Mandir per la Pace”-Centro servizi di volontariato per la promozione e l’organizzazione di iniziative,culturali,sociali,umanitarie per il risveglio delle coscienze e lo sviluppo di una cultura di pace , è di promuovere ed organizzare ,ad opera di personale qualificato, dei circoli di studio, nell’ambito dell’ambiente scolastico, coinvolgendo insegnanti e genitori, per sviluppare queste tematiche attraverso una rassegna cinematografica “Società, Pace, Diritti e Valori umani” che prevede proiezioni di film e documentari adeguati che inducono alla riflessione ed al dibattito.
Il cinema per la sua potenziale”universalità”e per la sua connaturata forza di coinvolgimento emotivo ed intellettuale, costituisce un efficacissimo veicolo di trasmissione di modelli di comportamento individuale e collettivo.
Esso riveste dunque un ruolo “pedagogico” di primaria importanza, specie se si considera il peso quantitativamente e qualitativamente rilevante delle giovani generazioni nella fruizione cinematografica.

shantij

Vedi Curriculum vitae

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.