Tante voci,un solo cuore: un Natale multietnico tra popoli da Oriente a Occidente

Tante voci,un solo cuore: un Natale multietnico tra popoli da Oriente a Occidente

ISCRIVITI GRATIS CON LO SHANTIMANDIR, PER UNA COMUNICAZIONE A LIVELLO GLOBALE MULTI-TEMATICA, CON OPPORTUNITA’ DI SVILUPPARE LAVORO SINERGICO
https://ncgtelevision.net/seleziona-pacchetto/?rfflbnd=SHANTIMANDIR

Un Natale multietnico come ponte d’amore tra Oriente e Occidente.
Suoni, colori, luci e immagini, un viaggio etnospirituale tra emozioni diverse con Artisti di Pace sui “I sentieri dell’anima’’
21 dicembre-Canale Shantimandir NCG Communication –Sez.You channel TV
testimonial: Enzo De Caro
M. Gabriella Lavorgna -Pres. Fondazione ’’Il Mandir della Pace’’ Presentazione e conduzione
Osvaldo Bisello direttore artistico ’Il baule degli artisti’’
Maestro Andrea Ceccomori : Direttore artistico ‘’Assisi Suono Sacro ‘’
Patrizia Patti autrice del libro Ascetic sign –Coreografia e immagine
Lucia e Feliciana Di Spirito: Ufficio stampa

PRESENTAZIONE
Un Natale multietnico: un ponte d’amore tra oriente e occidente
Uno scambio culturale tra popoli da Oriente e Occidente in cui la musica e ’lo strumento dell’anima ‘’,un viaggio etnospirituale tra emozioni diverse, in cui artisti di pace, esprimono il loro talento in un concerto multietnico ,per determinare nuovi orizzonti di dialogo di Pace tra differenti fedi e culture, attraverso il linguaggio dell’Arte, della cultura e della musica con cui s’intende comunicare tramite suoni, colori, luci e immagini di altissimo valore spirituale, l’idea di Unità e che possono scaturire dall’ incontro tra Arte e pensiero, teso a dimostrare come l’Arte nelle sue varie espressioni possa contribuire alla realizzazione della Pace. L’arte, intesa come simbolo di pace tra tutti i Continenti ,che riporta l’uomo alle origini e dentro i grandiosi monumenti viventi che sono i testi sacri delle grandi religioni e in quelli laici della cultura da Oriente ed Occidente. La parola Natale deriva dal latino dies natalis che significa il giorno della nascita e la tradizione Cristiana ha collegato questo simbolo alla venuta di Gesù sulla terra, quale manifestazione del divino , incarnato in un Essere Umano. La nascita del Cristo rappresenta l’evento storico ma l’interpretazione del vero significato del Natale va evidenziato come messaggio intrinseco di Valori universali quali la Fratellanza , la Pace e la Solidarietà, soprattutto in una società multiculturale, dove si rende sempre più opportuna la necessità di fare del Natale un momento di condivisione degli stessi, al di la delle differenze etniche, tra popoli da Oriente ad Occidente. Al concetto di “Multiculturalità” può essere associato il sostantivo di “Unità” ,nella prospettiva del riconoscimento delle differenze consapevoli dell’appartenenza all’unica matrice della “Famiglia Umana” e dell’importanza attribuita alla scoperta della conoscenza e dell’integrazione delle ricchezze del “Diverso”, con le sue tradizioni socio culturali e religiose. Le nozioni di multiculturalità e di unità, inoltre, includono anche la solidarietà internazionale nello stabilire relazioni di “vivere insieme”. La Multiculturalità e’ una realtà in movimento, attraverso cui i cittadini consolidano il senso di appartenenza ad una cultura e ad un popolo nella prospettiva dell’appartenenza alla famiglia umana e nell’apertura alla scoperta delle ricchezze dell’alter. Di fronte ad un pulviscolo di culture, etnie, differenze, conflitti religiosi, dobbiamo considerare propaganda l’universalismo e la cittadinanza universale, quale sentiero percorribile per lo sviluppo di una cultura di pace, l’importanza della conoscenza del “diverso” , nelle sue tradizioni socio-culturali e religiose, per poterne comprendere le reali esigenze e favorirne l’integrazione dello stesso nella società civile in cui vive.
Maria Gabriella Lavorgna Presidente Fondazione no profit ‘’il Mandir della Pace’’

shantij

Vedi Curriculum vitae

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.