Appello agli Esseri Umani :La politica che vorremmo-

Appello agli Esseri Umani :La politica che vorremmo-
Elaborazione di M. Gabriella Lavorgna Pres.Fondazione ”Il Mandir della Pace”

Noi chiediamo ad ogni persona di::
– fare una sosta nelle sue attività quotidiane, di sedersi un momento in silenzio, di riflettere e chiedersi:
“Chi sono e che cos’è che nella vita mi procura viva soddisfazione?”;
– sentire il ritmo della propria respirazione che ci collega a tutto ciò che vive e respira nel mondo circostante;
– riflettere sul significato della propria ricchezza interiore, affinché diventi sorgente di gioia durevole e dia senso e scopo alla vita.

Alle organizzazioni popolari, ai centri di educazione per adulti, agli educatori
-favorire una presa di coscienza delle cause profonde della distruzione progressiva della biosfera e dell’armonia nella vita umana; di propagare una filosofia eco-spirituale che inserisca l’essere umano nell’universo, lo riunisca agli altri esseri umani al di là delle barriere religiose e sociali; di suscitare l’adesione a uno sviluppo diver-so che rechi speranza ad ogni èssere umano, in tutti gli aspetti della sua vita e dove ognuno possa contribuire con la sua forza creatrice.

Ai consumatori
di essere pronti a pagare il prezzo eco-sociale per le merci e i servizi comperati, invece di farlo pagare alla natura, alla nostra salute, alle specie animali e vegetali che si estinguono, invece di far pagare allo Stato la riparazione dei danni, invece di penalizzare i disoccupati e coloro che vivono in condizioni di miseria a causa della nostra scarsa disponibilità a condividere con loro.

Agli elettori e alle elettrici
dare un senso eco-sociale al loro voto, in modo da realizzare i diritti fondamentali di tutti gli uomini e di tutte le minoranze; in modo da proteggere, attraverso leggi rigorose, la natura, l’acqua, l’aria, le piante e gli animali.

Agli uomini e alle donne attivi in politica affinché prendano le loro decisioni tenendo sempre presente la visione di un solo mondo solidale, e le generazioni a venire, la natura.

Ai giuristi, di tradurre in testi di legge chiari le esigenze eco-sociali espresse dai cittadini in modo democratico.

Agli economisti, di elaborare teorie economiche dove la razionalità umana e ecologica prevalga sulle cieche “leggi” del mercato, del profitto e della crescita economica illimitata.

Agli scienziati, tecnici e ingegneri, di sviluppare la ricerca ecologica e di inventare tecniche che rispettino la vita, le leggi sistemiche che la regolano, privilegiando le molteplici forme di energia solare, e i prodotti biodegradabili o riciclabili.

A tutti quelli che lavorano la terra, di lasciare ai loro figli una terra intatta e fertile, di produrre alimenti esenti da residui chimici.

Ai medici, di trattare gli ammalati nello stesso tempo al livello fisico e psichico, di sviluppare una medicina dolce che non consideri il corpo umano come un ricettacolo di prodotti chimici; di risvegliare nei pa¬zienti il senso di responsabilità nei confronti della loro salute, richia¬mando la loro attenzione sulle cause e non solo sui sintomi delle loro malattie, mettendo in relazione stile di vita e salute.

Agli architetti, di realizzare un ambiente abitativo che sia favorevole allo sviluppo delle relazioni sociali e alla convivenza delle diverse classi d’età, affinché gli anziani ritrovino la loro utilità sociale, la loro digni¬tà e la gioia di assistere ai giochi dei bambini.

Ai lavoratori, di considerare la loro capacità di lavoro come servizio alla comunità, che permetta lo sviluppo della vita, anche della loro, essendo questa meta più importante dell’aspirazione alla ricchezza materiale e al potere.

Alle donne, infine, che danno e preservano la vita, ai giovani, che ereditano un mondo profondamente perturbato ad impegnarsi tutti coraggiosamente in un movimento di rinnovamento eco-spirituale.

Affinché fiorisca la vita, dobbiamo modificare le nostre priorità. Se ognuno comincia da se stesso, possiamo permetterci di sperare
L’obiettivo è la crescita personale, spirituale ed evolutiva che ciascuno realizza con strumenti che gli sono appropriati, operando con impegno etico e creativo in tutti gli ambiti della vita sociale,culturale e politica.

shantij

Vedi Curriculum vitae