Itinerari culturali spirituali del Mandir della Pace

Itinerari culturali spirituali

Il viaggio, a prescindere dalle mete prescelte, per definizione è sempre un’ esperienza da cui trarre i benefici di nuove energie che investono corpo e spirito. I viaggi spirituali regalano esperienze capaci di creare dei cambiamenti profondi e a lungo termine, perché visitare certi luoghi può, infatti, far mutare la propria visione del mondo o può far nascere delle riflessioni sul senso più profondo della vita a prescindere dalla religione che si professa o dalle proprie convinzioni. Questo succede in maniera più incisiva in alcuni luoghi del pianeta in cui aleggia un campo energetico particolare e dove è più facile creare un’intima connessione con il proprio spirito.. In questi luoghi, permeati da un’energia unica e particolare, capace di scuotere la mente e lo spirito e di far trovare una risposta alle proprie domande o farne nascere di nuove , le persone sensibili entrano in uno stato multidimensionale di coscienza ed hanno ispirazioni sensazioni ed esperienze difficili da spiegare a parole. Un viaggio può fare miracoli , un viaggio per ritrovare se stessi ,può aiutare a sviluppare la pazienza e l’introspezione nonché la consapevolezza.

Il Mandir della Pace, la fondazione no profit istituita da M. Gabriella Lavorgna, che promuove iniziative socioculturali per lo sviluppo di una cultura di Pace, si inserisce la promozione di itinerari culturali spirituali nel mondo, nella consapevolezza che Il Turismo è lo strumento più idoneo per educare l’ umanità al sentimento di PACE .Turismo è dialogo, comunicazione ,confronto e scambio con differenti razze, fedi , usi e costumi sociali-Turismo è conoscenza ,per amare ed accettare tutto il meglio che c’è nel “diverso”- Turismo è espansione di coscienza per sviluppare la propria consapevolezza nel concetto di “Unità nella diversità”- Turismo è sviluppo di cultura di Pace perchè dove c’è cultura c’è “PACE”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.