Un maestro di spiritualità , ponte d’amore tra Oriente ed Occidente: Sri Sathya Sai Baba

In un era di grandi cambiamenti , alla ricerca di valori per definire parametri di etica, che abbiano criteri di universalità, viene dall’India una risposta determinante che rivoluziona la visione ristretta del pensiero illuminista che ha caratterizzato il secolo appena trascorso. Sai Baba, maestro indiano di spiritualità, dagli ultimi 50 anni fa parlare di sé milioni di persone di tutto il mondo per la straordinarietà della sua missione , fondata principalmente sull’insegnamento dei valori umani. Le innumerevoli testimonianze di persone che sono entrate in contatto con questa realtà, che di reale almeno all’apparenza ha poco o niente, rendono il concetto che ci si trova di fronte ad un evento più grande di quanto si possa immaginare , al di là della comprensione umana. Questo presupposto non lo rende astruso o accessibile a pochi eletti ma serve a sottolineare che tutto ciò che ruota intorno alla sua figura e soprattutto ciò che Egli incessantemente fa, assume un’impronta che agli occhi dell’umano appare miracolosa o divina. La vita di Sai Baba sin dalla sua nascita è stata una continua manifestazione palese dall’eccezionalità dei suoi poteri sovrannaturali di Onnipotenza, Onniscienza ed Ognipervadenza, dimostrando di conoscere, senza aver mai studiato, tutte le Sacre Scritture di ogni credo e tutte le scienze fisiche, metafisiche e spirituali. La sua missione, incentrata sulle antiche scritture vediche, rispetta ciascuna religione esortando l’essere umano ad onorare Dio , in osservanza degli insegnamenti e dei modi di culto della religione di appartenenza, e a prendere coscienza della propria interiorità risvegliando quella scintilla divina che accomuna l’intero creato come gocce dello stesso oceano: ”L’Unità nella diversità” Individua nell’Amore la forza che anima l’Universo invitando gli uomini a riscoprire questo nobile sentimento come massima espressione delle proprie capacità nei confronti di ogni essere vivente , nella pratica attuazione del Servizio nella società e per la società Ha fondato la “Sathya Sai Organisation” con sedi in tutto il mondo, sparse in 150 nazioni, che si esprimono attraverso tre settori: Ala Spirituale, Ala Educativa ed Ala Servizio. Il ramo spirituale copre gli aspetti devozionali ed etico- comportamentali. Il ramo educativo fonda su un sistema di insegnamento (dalle elementari all’università)gratuito , dove insieme ai programmi scolastici governativi, vengono impartite lezioni di vita basate sui 5 valori umani: Verità, Rettitudine, Pace, Amore e Non Violenza. Questi valori hanno lo scopo di formare il carattere facendo sì che lo studente possa inserirsi nel tessuto sociale, nel concetto radicato di servizio al prossimo, fornendo ,con l’integrità della propria vita, una garanzia di correttezza e professionalità. Il ramo servizio promuove e coordina attività di volontariato sociale, culturale e umanitario. L’attività di Sai Baba è caratterizzata da un esempio di continue istituzioni di opere pubbliche, che offrono al suo popolo bisognoso ogni primaria necessità , con la costruzione di efficienti ospedali, villaggi, scuole, e approvvigionamento di acqua e cibo. Il suo scopo è la trasformazione dell’animo umano; il suo più grande miracolo è l’Amore che instaura nel cuore di chi lo avvicina e la sua vita è il suo messaggio. La sua forza è nel condurre l’Umanità sulla via del bene, dimostrando la fratellanza e l’unità di tutte le creature, il dovere di amare tutti e servire tutti con l’acquisizione di una visione olistica dell’Universo.
Maria Gabriella Lavorgna Pres.Fondazione il Mandir della pace

shantij

Vedi Curriculum vitae

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.